Come Difendersi da Parenti Invadenti e Amiche Invidiose!

Già le influenze esterne alla coppia… come ad esempio famigliari e amiche, vengono spesso sottovalutate ma al contrario bisogna stare molto in guardia, perchè lavorano anche in maniera inconscia e condizionano le scelte che si fanno. 


In questi 10 anni di lavoro, per esempio, ci è capitato spesso di incontrare coppie che pur volendo festeggiare il loro matrimonio di sera (Ottima idea se si sceglie una calda data estiva, i vostri ospiti vi ringrazieranno) si trovavano di fronte ad uno scontro con le famiglie che si opponevano perché per loro il matrimonio si deve fare a pranzo. I nostri genitori possono avere una concezione del matrimonio un po’ datata e il matrimonio serale non è ben visto perché pensano che si farò tardi, o che durerà meno tempo, e che non ci si gode tutta la giornata. Analizzando bene la situazione in realtà è esattamente il contrario.Ma oggi non ci concentriamo sulle differenze tra nozze a pranzo o cena ma su come queste influenze esterne alla coppia, che siano famigliari o amiche, possono condizionare e pregiudicare le tue scelte.

Pensa a questa semplice situazione e quanto stress può crearti se tu hai un’idea e i tuoi genitori la pensano esattamente al contrario: non credi che questo ti condizionerà molto sulla scelta finale? Lo stesso esempio vale per la scelta della location, del catering, dei fiori, delle bomboniere, dell’abito…insomma di ogni cosa!

Oggi vogliamo svelarti il segreto per vivere in pace con tutti e spiegarti a proposito di influenze esterne come fare per non deludere i tuoi genitori quando fai scelte differenti rispetto a quelle che vorrebbero loro.

  1.  Spiegate sempre le motivazioni per cui avete deciso una cosa piuttosto che un’altra
  2. Fate notare le differenze con i pro e i contro di ognuna (i pro devono essere a vostro vantaggio)
  3. Dimostrate che c’è una logica nelle scelte che si fanno, e nulla è lasciato al caso
  4. Spiegate che si tratta del vostro giorno più importante e lo volete vivere per come ve lo sentite.

Altro capitolo sono le amiche. Perchè se da un lato non vuoi deludere i genitori, che a volte contribuiscono anche economicamente sulle spese e quindi vuoi lasciar loro una voce in capitolo, non devi invece sentirti obbligata ad assecondare le amiche. Ascolta quello che ti suggeriscono ma ricorda che il matrimonio è il tuo quindi non farti influenzare. I consigli delle amiche sono quelli che nella maggior parte dei casi generano ansia perchè si basano su delle comparazioni con il loro matrimonio, e tu ti devi sentire all’altezza e in obbligo di dover far meglio. Il matrimonio non è una gara, devi viverlo per quello che desideri.

Esistono due tipi di invidia in realtà: quella delle amiche già sposate , che vogliono assicurarsi che tu non faccia meglio di loro! E quella delle amiche non sposate, che vogliono “metterti alla prova” e vedere come sei brava a destreggiarti tra insidie, stress, e colpi di stile. Per poter criticare dopo, oppure fare tesoro dei tuoi errori per quando sarà il loro momento!
Per gestire questi due tipi di amiche invadenti e invidiose abbiamo alcuni consigli utili per te: 

  1. Non farti condizionare sulle scelte stilistiche, ad ognuna il suo matrimonio.
  2. Coinvolgi solo l’amica del cuore fidata, e tieni lontano dai preparativi tutte le altre amiche. Questo è il consiglio più drastico, che ti permetterà di accogliere apparentemente i loro suggerimenti , ma di salutarle subito dopo cordialmente e rivederle direttamente il giorno del matrimonio… con la scusa dell’effetto SORPRESA, ma soprattutto ti permetterà evitare ulteriore ansia e stress!
  3. Non credere ai falsi miti sui prezzi (spesso nei racconti i prezzi dei matrimoni degli amici sono parecchio gonfiati)
  4. Tienile occupate! Questo è il consiglio più diplomatico, se proprio non te la senti di escluderle completamente. Affida loro incombenze più noiose così saranno impegnate in una “missione” e non ti accorgerai di averle intorno. Puoi far ritirare loro le partecipazioni o farle spedire ai parenti e amici lontani. Possono controllare la lista invitati e verificare le effettive presenze, ritirare le bomboniere , il tableau, i menù, i coni riso e le altre componenti grafiche. Loro si sentiranno partecipi ma non influenzeranno sulle effettive scelte che spettano solo a Te!
  5. Lascia pensare loro alla festa di “Addio al Nubilato“…così potranno appagare le loro doti organizzative senza fare danni per il matrimonio!

Cosa te ne Pare?

Leave a comment